by w4l3XzY3

Proiezioni risultati Europee 2014

by w4l3XzY3

Elezioni Europee 2014: Exit Pool

Exit Poll Elezioni Europee 2014

A partire dal 22 maggio, alla chiusura dei seggi, forniremo i primi exit poll delle elezioni Europee 2014 per il rinnovo dei componenti del Parlamento Europeo.

Elezioni Europee 2014: per che cosa si vota

Parlamento Europeo

Lo scopo del voto del 25 maggio 2014

Il 25 maggio si vota per eleggere i 751 parlamentari europei che rappresenteranno i 28 stati dell’Unione Europea (EU).

E’ importante sapere che, per la prima volta, il nuovo parlamento sceglierà chi guiderà la Commissione Europea.

Il Presidente della Commissione dovrà ottenere il voto della maggioranza assoluta dei deputati presenti al Parlamento Europeo, 376 voti su 751.

Elezioni Europee 2014: chi ha diritto al voto

Diritto al voto

Per esercitare il proprio diritto al voto occorre aver compiuto il 18esimo anno di età.

Restano esclusi secondo le vigenti leggi italiane, chi è stato interdetto al voto a seguito di condanne o altre limitazioni della libertà personale.

Elezioni Europee 2014: quando e come votare in Italia

Come votare in Italia

Data e modalità di voto per le elezioni del Parlamento Europeo 2014

Si vota domenica 25 maggio, dalle 7 alle 23, per le elezioni dei 73 membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia.

Al momento del voto l’elettore riceverà una scheda, di colore diverso a seconda della circoscrizione elettorale in cui si è inscritti.

Il voto va espresso tracciando sulla scheda un segno sul simbolo della lista scelta.

La preferenza per i candidati può essere espressa per un un massimo di 3 candidati appartenenti alla lista votata.

Per via delle “quote rosa”, esprimendo tre preferenze è necessario scegliere almeno un candidato di sesso diverso; in caso contrario la terza preferenza non sarà ritenuta valida e verrà automaticamente annullata.

Nel caso in cui le preferenze espresse sono soltanto due è possibile scrivere il nome e cognome di due candidati dello stesso sesso.

Il sistema è proporzionale con sbarramento al 4%; i partiti sotto questa soglia non entrano a far parte della composizione del Parlamento.

Elezioni Europee 2014: cosa occorre per votare

Tessera elettorale fac simile

La documentazione necessaria per votare il 25 maggio 2014

L’elettore che si reca presso il proprio seggio, per esercitare il proprio diritto al voto deve esibire la tessera elettorale e un documento di riconoscimento in corso di validità, ad esempio carta di identità o passaporto.

Se non si è in possesso della tessera elettorale è possibile richiedere un duplicato o una nuova tessera elettorale presso il proprio comune.

Elezioni Europee 2014: sostituzione o duplicato della tessera elettorale

Ufficio elettorale

Come richiedere un duplicato della tessera elettorale o la sostituzione.

Chi non è in possesso della tessera elettorale o ha esaurito i 18 spazi disponibili per il timbro, deve recarsi presso gli uffici comunali, in genere ufficio elettorale o l’ufficio anagrafe, per richiedere la sostituzione della tessera o un duplicato.

Nei due giorni che precedono il voto, per le elezioni europee 2014 il venerdì 23 e sabato 24 maggio, e nel giorno delle votazioni, gli uffici sono aperti con orario continuato dalle 9 alle 18 il venerdì e sabato e dalle 7 alle 23 la domenica giorno delle consultazioni.

Il rilascio di una nuova tessere elettorale o di un duplicato e gratuito e immediato.

Nel caso di smarrimento della tessera elettorale occorre fare denuncia presso le autorità competenti.

Elezioni Europee 2014: smarrimento o furto della tessera elettorale

Smarrimento tessera elettorale denuncia

Cosa fare nei casi in cui la tessera elettorale venga smarrita o rubata.

In caso di smarrimento della tessera elettorale si richiede un duplicato compilando un’autodichiarazione di smarrimento.

Se la tessera è stata oggetto di furto, occorre fare denuncia presso la più vicina Caserma dei Carabinieri, quindi recarsi con la denuncia presso gli uffici del Comune.